Questa utility permette di fare un dimensionamento di massima dei conduttori elettrici in rame alla temperatura di 20°C.

Una volta scelto il tipo di corrente, la tensione di alimentazione, la potenza massima del carico collegato, la lunghezza della linea e la massima caduta di tensione ammessa a fine linea, il risultato è la sezione del cavo commerciale da utilizzare.

Calcolatore sezione cavi

La caduta di tensione massima per un impianto casalingo è del 4%.
ATTENZIONE: La corrente è molto pericolosa e non si vede, quindi se non sai bene cosa stai facendo, EVITA di mettere mano all'impianto elettrico.
Comunque quando lavori su un impianto elettrico stacca sempre la corrente dall'interruttore generale sul contatore Enel.

In ogni caso non mi assumo nessuna responsabilità per eventuali inesattezze riportate, ogni modifica all'impianto la fai a tuo rischio e pericolo.

Note

Come dicevo all'inizio si tratta di un dimensionamento di massima dei conduttori in cui sono state introdotte alcune semplificazioni.

Questo implica che in un caso pratico i calcoli vanno verificati con attenzione tenendo conto anche degli altri fattori quali, ad esempio:
  • il fattore di potenza (CosFi)
  • le condizioni di possa (vicinanza ad altri cavi, numero dei conduttori, posa in aria, interrato, in tubo, ecc...)
  • il percorso orizzontale o verticale
  • la temperatura del luogo di esercizio
  • il tipo di cavo (PVC, Gomma, ecc...)
  • coordinamento con l'interruttore di protezione

Tablella sezioni cavi commerciali

Sezioni commerciali dei cavi (mm2)
1,5 2,5 4 6 10 16 25 35 50 70 95 120 150 185 240 300
Le normative attuali prescrivono una sezione minima di 1,5 mmq salvo pochi casi particolari quali, ed esempio, i circuiti di segnalazione.
Questo anche per garantire una resistenza meccanica, in quanto, durante l'infilaggio nei tubi, sono sottoposti a notevoli forze di trazione.
Potrebbe interessarti anche: