Un cavo di rete ethernet è solitamente realizzato con un cavo Unshielded Twisted Pair (UTP) CAT.5 o superiore e due connettori RJ 45.
Il cavo UTP è un cavo non schermato che contiene 4 coppie di fili intrecciati (twistati), mentre l'RJ45 è un connettore a 8 pin.
Ogni coppia di fili è composta da un filo completamente colorato e l'altro filo con con lo stesso colore alternato al colore bianco. Quest'ultimo è facilmente confondibile con gli altri fili che contengono il bianco, quindi presta molta attenzione a non scambiarli.
Questo è le schema di collegamento di un normale cavo definito "dritto" (straight-thru):
cavo rete 568Bcavo rete 568B
Lo schema si riferisce al connettore visto da dietro, ovvero dalla parte opposta della linguetta, ed è realizzato secondo lo schema colori T-568B.
Da entrambe le parti del cavo i connettori sono collegati con la stessa sequenza colori.
cavo rete diritto T568Bcavo rete diritto T568B
La sequenza colori è questa:
  • arancio+bianco (o = orange+white)
  • arancio (O = orange)
  • verde+bianco (g = green)
  • blu (B = blue)
  • blu+bianco (b = blue+white)
  • verde (G = green)
  • marrone+bianco (br = brown+white)
  • marrone (BR = brown)

Eiste anche un altro schema colori di collegamento chiamato T-568A che a quanto pare è ormai superato in favore dello schema T-568B visto prima:
Confronto 568A con 568BConfronto 568A con 568B
come si può vedere l'unica cosa che cambia tra i due standard è lo scambio tra la coppia arancio+bianco/arancio e verde+bianco/verde. Per il resto sono elettricamente equivalenti. Quindi l'importante è usare sempre lo stesso schema colori.

La procedura per crimpare il connettore RJ45 è quella di prendere il cavo, infilare il cappuccio e affiancarlo al connettore per vedere quanto va spelato (freccia rossa):
poi con una forbice da elettricista si toglie la guaina e si separano le coppie:
Fare molta attenzione mentre si spela il cavo a non incidere o tagliare i fili interni
il passo successivo è allineare i colori dei singoli fili secondo lo schema T-568B:
poi affiancare i cavi al connettore, se sono troppo lunghi tagliarli. Infilare i cavi spingendoli e verificare che arrivino fino in fondo e che la guaina sia sotto il punto di crimpatura (frecce rosse).
A questo punto l'unica cosa che rimane da fare è utilizzare un pinza per crimpare il connettore:
Nella foto seguente si vede il connettore prima e dopo la crimpatura e con il cappuccio infilato.

In alcune situazioni può servire un cavo incrociato (crossover):
crossovercrossover
realizzato crimpando un connettore con lo schema T-568A e l'altro con lo schema T-568B.

Esistono anche delle prese a muro per RJ45:
e dei giunti F/F che hanno due prese RJ45 per unire due diversi cavi:
La lunghezza teorica massima di un cavo Categoria 5, 5e, 6 e di circa 100 metri

I cavi di categoria 5 sono usati per reti 10/100 Mbit/sec, quelli di categoria 5e (enhanced) vanno bene fino a 1000 Mbit/sec (1 Gbit/sec) e la categoria 6 viene utilizzata per reti da 10 Gbit/sec.

A differenza dei cavi UTP che sono non schermati, esistono anche i cavi schermati STP (Shielded Twisted Pair).
Potrebbe interessarti anche: