Questa sera mi è morto l'alimentatore del portatile da cui sto scrivendo, visto che mi serviva il portatile ho cercato se avevo in casa un alimentatore compatibile e ne ho trovato uno, ma purtroppo il connettore di alimentazione non era identico.

Visto che non andava bene, avrei dovuto aspettare l'indomani e andare a comprarlo, oppure... fare un merge tra i due alimentatori.
ATTENZIONE: La corrente è molto pericolosa e non si vede, quindi se non sai bene cosa stai facendo, EVITA di mettere mano ai circuiti elettrici.
Comunque quando lavori su un circuito elettrico assicurati che non sia sotto tensione, quindi togli la spina o abbassa l'interruttore generale sul contatore Enel.

In ogni caso non mi assumo nessuna responsabilità per eventuali inesattezze riportate, ogni modifica la fai a tuo rischio e pericolo.
Quello che ho fatto è stato tagliare i due connettore degli alimentatori e montare quello corretto sull'alimentatore funzionante.

Per procedere, la prima cosa da verificare sono le caratteristiche elettriche dei due alimentatori.
Vanno verificate 3 cose:
  • la tensione di alimentazione deve essere identica nei due alimentatori, nel mio caso era di 19V in corrente continua
  • la corrente massima erogata deve essere uguale o superiore, nel mio caso 4.74A
  • la polarità del connettore deve corrispondere, nel mio caso il positivo +, era centrale e il negativo - era esterno
Do per scontato che siamo in Italia e quindi che la tensione di ingresso e 230V alternata.
Queste informazioni sono reperibili sull'alimentatore stesso generalmente indicati come output:
alimentatore originalealimentatore originale
quello che ho trovato funzionante aveva le stesse caratteristiche elettriche ma un connettore di uscita differente
alimentatore sostitutivoalimentatore sostitutivo
Da notare che in questo caso in etichetta viene indicata un informazione aggiuntiva, una potenza di 90W, che non è niente altro che il prodotto tra tensione e corrente, ovvero 19 * 4,74 = 90,06
Fatte tutte le verifiche di compatibilità tra i due alimentatori, si può procedere tagliando i due connettori assicurandosi di lasciare circa 10 cm di cavo attaccati al connettore
alimentatore nuovo e guastoalimentatore nuovo e guasto
poi vanno spelati sia il cavo che esce dall'alimentatore (uscita/output) sia il cavo attaccato al connettore originale
cavi spelaticavi spelati
Attenzione a non danneggiare l'isolamento dei cavi
a questo punto vanno attorciliati i cavi, positivo con positivo e negativo con negativo
unione caviunione cavi
Attenzione verifica che in nessun caso i fili del positivo possano entrare in contatto con il negativo
prima di collegarlo al portatile, verifica la tensione e la polarità con l'aiuto di un tester, assicurati che il positivo e negativo non siano in contatto, collega l'alimentatore alla presa di corrente
verifica con testerverifica con tester
sul display deve comparire la tensione indicata sull'alimentatore (19V) e non deve avere davanti il segno meno.
Se compare un segno meno, vuol dire che la polarità sul connettore di uscita è errata, stacca l'alimentatore dalla presa di corrente e inverti i collegamenti dei cavi fatti precedentemente, riesegui il test.
Solitamente il connettore del tester siglato COM di colore nero è il negativo, mentre l'altro è il positivo, normalmente identificato dal colore rosso. Assicurati che l'impostazione sia sulla lettura di corrente continua (alcuni tester moderni non hanno questa impostazione, lo fanno in automatico)
Va prestata molta attenzione a non invertire la polarità del connettore
ConnettoreConnettore
nel mio caso il positivo era al centro.
Attenzione, invertire la polarità potrebbe danneggiare irrimediabilmente il portatile.
Se tutte le verifiche sono corrette, stacca l'alimentatore dalla presa di corrente e si può procedere con isolare i cavi con del nastro isolante, iniziando dal positivo
positivo isolatopositivo isolato
Verifica ancora una volta che i fili del positivo non possano entrare in contatto con il negativo.
e poi isola tutta la giunta
cavo isolatocavo isolato
prima di collegarlo al portatile fai un ultima verifica con il tester controllando tensione e polarità
ultima verificaultima verifica
hai finito.