Per realizzare una prolunga con una multipresa (o ciabatta) serve:
  • n.1 spina da 10A
  • q.b. cavo 3 x 1.5 mmq (io ho utilizzato il cavo recuperato da un vecchio ferro da stiro)
  • n.1 multipresa con interruttore
ATTENZIONE: dato che utilizziamo una presa da 10A, anche se la multipresa raffigurata ha delle prese bipasso (10 / 16A), non collegare grossi carichi come Lavatrici, aspirapolveri e frigoriferi o similari alla prolunga.
materialimateriali
spelare il cavo da entrambe le parti facendo attenzione a non incidere i cavi interni. Successivamente avvolgere l'estremità del cavo con del nastro isolante. infine spelare le stremita dei singoli cavi e attorcigliare le estremità.
Nella foto di destra si vede il risultato finale dell'estremità che va collegata alla presa.
spelatura cavispelatura cavi
Fai mota attenzione ai collegamenti evitando di lasciare i baffi (indicati in foto con NO e la freccia rossa ).
collegamenti nocollegamenti no
qui sotto si vedono i collegamenti corretti (attenzione al filo giallo/verde che va collegato al centro) e l'ancoraggio del cavo
collegamenti sicollegamenti si
spelare allo stesso modo anche l'estremità che va collegata alla multipresa, facendo attenzione a lasciare il filo di terra (giallo/verde) più lungo
multipresamultipresa
collegare il filo alla multipresa e ancorare il cavo
collegamento multipresacollegamento multipresa
richiudere il tutto, la prolunga è completata.
finalefinale
Fate attenzione alla terra (giallo/verde) va sempre al centro, gli altri fili possono essere anche invertirli. Inoltre collega sempre il filo di terra, ricorda NON E' UN FILO CHE NON SERVE ma un CONDUTTORE DI PROTEZIONE che serve a rendere sicuro l'impianto elettrico.
ATTENZIONE: La corrente è molto pericolosa e non si vede, quindi se non sai bene cosa stai facendo, EVITA di mettere mano ai circuiti elettrici.
Comunque quando lavori su un impianto elettrico stacca sempre la corrente dall'interruttore generale sul contatore Enel.

In ogni caso non mi assumo nessuna responsabilità per eventuali inesattezze riportate, ogni modifica la fai a tuo rischio e pericolo.