Questo circuito, chiamato teleinvertitore, deriva dal circuito Marcia-Arresto ed aggiunge la possibilità di scegliere il senso di rotazione del motore.

Teleinvertitore - Sgart.it

X
Attendi il caricamento ...
Clicca sulle aree tratteggiate per interagire con la simulazione.

Per poter avviare il motore M1 bisogna:
  • alimentare il circuito ausiliario tramite l'interruttore automatico Q2
  • alimentare la parte di potenza del motore tramite il salvamotore Q1
Alla chiusura di Q1 si chiude anche il relativo contatto ausiliario Q1a che insieme al pulsante SA1, normalmente chiuso, da il consenso per poter avviare il motore M1 tramite il pulsante SM1 (senso di rotazione orario) oppure SM2 (antiorario).

Per cambiare il senso di rotazione, bisogna prima fermare il motore tramite il pulsante SA1 e poi farlo ripartire tramite i pulsanti SM1 o SM2.
E' indispesabile fermare il motore prima di invertire il senso di rotazione altrimenti si rischia di danneggiarlo e far intervenire la protezione Q1 per sovracorrente.
L'arresto avviene premendo il pulsante SA1, aprendo il salvamotore Q1 oppure togliendo tensione ai circuiti ausiliari tramite Q2.

I pulsanti SM1 e SM2 comandano rispettivamente i relè (o più correttamente i contattori) K1 e K2, che non potranno mai essere attivati assieme grazie all'interblocco dei contatti K1c e K2c. Lo scopo dei contatti K1b e K2b e quello di invertire la sequenza delle fasi ( R, S e T) che arrivano sulla morsettiera del motore (U, V e W).
Nella pratica a volte sui contattori K1 e K2, oltre all'interblocco elettrico (K1c e K2c), viene aggiunto anche un interblocco di tipo meccanico.
La simulazione evidenzia, tramite le etichette R, S e T, poste vicino alla morsettiera del motore, la sequenza delle fasi applicata in quel momento (solo se il motore è in funzione).
Nei circuiti trifase l'inversione del senso di rotazione del motore può essere ottenuto scambiando due fasi.

Vedi anche Marcia-Arresto e avviamento Stella-Triangolo
Se hai un vecchissimo browser e la simulazione non funziona, prova Simulazione Circuiti elettrici di potenza
Potrebbe interessarti anche: