Recentemente mi è capitata una situazione insolita in una Farm SharePoint.
Creando una Web Application (WebApp), dalla Central Administration (CA), si otteneva dopo pochi secondi di attesa, la solita schermata che confermava la creazione avvenuta con successo. Però un successivo controllo evidenziava che non c'era nessuna nuova WebApp e nessun sito IIS o DataBase creato. Tutto senza nessuna segnalazione di errore sia a livello di interfaccia che nel log su file system.

Viceversa la stessa operazione eseguita da PowerShell veniva completata correttamente.

La farm era composta da un Front End (FE), un Application Server (APP) e un data base (DB):
componenticomponenti
la CA era installata sull'APP.

Un ulteriore controllo ha evidenziato che la procedura di creazione della Web Application eseguita dalla CA era effettivamente andata a buon fine.
Per la precisione era andata a buon fine la creazione del Timer Job che si occupa di crare la WebApp, solo che l'esecuzione era schedulata 1 ora dopo.

Quello che era successo era dovuto al settaggio errato delle Time Zone nei due server FE e APP.
Il FE era settato con il fuso orario di Greenwich mentre l'APP era sul fuso orario di Roma (+1).
Essendo la CA sull'APP il timer job è stato creato secondo il fuso orario impostato, ad esempio alle 14:30, ma doveva essere eseguito sul FE il quale era impostato con un fuso orario indietro di 1 ora. Quindi la creazione della web application era semplicemente stata ritardata di 1 ora, sarebbe avvenuta alle 14:30 del FE.
Morale: imposta sempre in tutti i server della farm SharePoint la stessa Time Zone (ed anche gli stessi regional settings).