Passaggio all'ora solare 29 ottobre 2017 03:0004:00 sposta indietro l'orologio (si dorme un ora in più)
Gli schemi seguenti illustrano le varie modalità di collegamento di un router ADSL e vanno ad integrare il precedene Impianto telefonico e ADSL, note di collegamento
Il router a volte è anche "erroneamente" chiamato modem.
Tutti gli attuali router supportano anche le connessioni WI-FI.

Per collegare un router ADSL basta seguire lo schema seguente:
collegamento router ADSLcollegamento router ADSL
il punto principale è che per ogni telefono va collegato un filtro che separa il segnale telefonico dal segnale ADSL, questo per evitare di sentire dei rumori nel telefono.
Il filtro ADSL ha un ingresso e due uscite RJ11. L'ingresso va collegato alla presa telefonica principale (quella dove arriva la linea telecom). Un uscita, normalmente identificata con la scritta MODEM o ADSL, va collegata al router. L'altra uscita, identificata con TEL che va collegata al telefono.
E' molto importante collegare il router alla presa telefonica principale, questo per evitare di degradare il segnale e diminuire la velocità della, linea. Vedi anche Come collegare le prese telefoniche (serie e parallelo).
I disegni si riferiscono al router visto posteriormente ed è solo indicativo. Altri router possono avere forme differenti, ma tutti hanno un connettore di alimentazione e una presa per la linea telefonica ADSL con connettore RJ11. Opzionalmente possono avere delle porte ethernet o delle porte USB.

Un altra situazione tipica e quella di avere 2 o più prese telefoniche. In questo esempio il router è collegato alla presa principale direttamente senza filtri in quanto non c'è un telefono.
Il filtro esterno serve solo per il telefono in quanto il router ha già un suo filtro interno per separare il segnale ADSL dal segnale voce.
Sulle altre prese viene collegato solo il telefono quindi è necessario un filtro ADSL per ogni telefono:
collegamento router ADSL con più prese telefonichecollegamento router ADSL con più prese telefoniche

Un altra caso potrebbe essere quello di avere più telefoni collegati su una sola presa. In questo caso è necessario utilizzare uno sdoppiatore telefonico RJ11. Va notato che i filtri vanno messi dopo lo sdoppiatore per seguire la regola 1 telefono 1 filtro:
collegamento router ADSL e telefoni con sdoppiatorecollegamento router ADSL e telefoni con sdoppiatore

Con le prese telefoniche tripolari lo schema da seguire è questo:
collegamento router ADSL con prese telefoniche tripolaricollegamento router ADSL con prese telefoniche tripolari
In questo caso c'è un filtro ADSL tripolare dove il router va collegato al connettore RJ11 e il telefono va collegato sopra con la presa tripolare.

Tutti i router frontalmente hanno dei led che segnalano il buon funzionamento:
led router di esempioled router di esempio
normalmente sono presenti:
  • 1 led che indica se il router è acceso POWER
  • 1 led che indica la presenza del segnale ADSL (portante)
  • 1 led che indica la connessione a internet
  • 1 led che indica il buon funzionamento del segnale WI-FI
  • 1 led per ogni porta ethernet che indica il collegamento di un PC su quella porta
La forma e i disegni dei led possono differire da quelli riportati in questo esempio.

Verifica anche che nell'impianto non siano presenti delle suonerie aggiuntive:
suoneriasuoneria
se così fosse, scollegale:
suoneria scollegatasuoneria scollegata

Per collegare la fibra vedi Come collegare il router fibra (VDSL)