Passaggio all'ora solare 27 ottobre 2019 03:0002:00 sposta indietro l'orologio di 1 ora (si dorme 1 ora in più)
Con Microsoft SQL Server è possibile creare sulla macchina client degli alias al server di database per svincolarsi dal nome fisico della macchina. L'ideale sarebbe creare un alias per applicazione in modo da rendere indipendente un applicazione da un altra e sopratttutto dalla macchina fisica. In questo modo si ragiona in termini di servizio e non più di macchina fisica che ha un servizio. Nel caso in cui servisse spostare il sevizio SQL su un altra macchina è sufficiente cambiare il puntamento dell'alias senza modificare l'applicazione.

Detto questo per creare un alias, ad esempio su un front-end di SharePoint, è necessario, prima di tutto, installare i componenti client di SQL Server.

Dopo l'installazione in start / Microsoft SQL Server 200x / Configuration Tools trovi la voce SQL Server Configuration Manager che porta alla seguente schermata:
Alias 1Alias 1
In questo caso la schermata si riferisce ad una versione di SQL Server a 64bit, infatti si vedono due voci Aliases uno per i software a 32bit (ad esempio SQL Server Management Studio) ed uno per i software a 64bit (ad esempio SharePoint 2010).
consiglio di creare gli alias con lo stesso nome da entrambe le parti 32 e 64 bit
Per creare un alias, tasto destro su Aliases e poi New Alias..., compare la seguente schermata:
Alias 2Alias 2
In questo caso ho creato un alias SharePointDB che punta ad un istanza di SQL Server locale nominata SharePoint
L'alias è l'unico sistema che permette di usare una installazione di SQL Server su una porta non standard (diversa da 1433) durante l'installazione di SharePoint
Va verificato anche che il protocollo TCP/IP sia abilitato:
Alias 3Alias 3
e che il relativo IP / Scheda di rete sia attivo e abilitato (click destro e poi properties):
Alias 4Alias 4
infine se SQL Server non risponde su una porta specifica (TCP Dynamics Ports = 0) è necessario aver attivato il servizio SQL Server Browser:
Alias 5Alias 5
Durante la connessione ad un server di database gli alias hanno la priorità sul nome macchina. Questo significa che se ho un applicazione che riferimento ad un server fisico chiamato SRV1 è lo sposto su una mcchina più performate chiamata SRV2, posso creare un alias di nome SRV1 che punta a SRV2, senza modificare l'applicazione. Ho usato questa tecnica su uno spostamento di un database server di SharePoint senza alcun problema e senza modificare l'installazione di SharePoint

Vedi anche Installazione di SQL Server 2008 R2 e Rinominare il server di database di SharePoint 2007
Anche senza installare i componenti client di sql è possibile usare l'utility cliconfg.exe. Ne esistono due versione sui sistemi a 64bit:
- C:\Windows\System32\cliconfg.exe per la versione a 64bit
- C:\Windows\SysWOW64\cliconfg.exe per la versione a 32bit

L'interfaccia dell'utiliti cliconfg.exe è la seguente
cliconfg 0cliconfg 0
dove, nella scheda alias è possibile impostare i vari alias usati dal client per connettersi a sql
cliconfg 10cliconfg 10
cliccando su add/edit compare questa schermata dove è possibile impostare il nome dell'alias, il nome dell'istanza e la porta sql server a cui punta oltre al protocollo di connessione utilizzato
cliconfg 2cliconfg 2
nella scheda successiva è possibile impostare ulteriori parametri per configurazioni particolari
cliconfg 3cliconfg 3
e vedere quali dll sono utilizzate per i vari protocolli di comunicazione
cliconfg 4cliconfg 4